Profumo di basilico!Prepariamo il Pesto!

basilico
basilico

Buon giorno a tutti amici positivi,oggi splende il sole ed io non ho potuto far a meno di andare sul terrazzo a raccogliere un pò di profumatissimo basilico Genovese.

Oggi preparo il pesto, uno dei cavalli di battaglia della mia regione, la Liguria. Ovviamente non riuscirò a ricreare il perfetto sapore del VERO pesto dato che la pianta del basilico sarebbe dovuta crescere in un luogo vicino al mare e molto ventilato, proprio come la Liguria di modo tale che la pianta possa assorbire lo iodio. Ad ogni modo riapro il ricettario della mia adorata nonna Rina e ne condivido la ricetta con voi, miei cari amici.

Per prima cosa dovete munirvi di:

  • Pinoli
  • Aglio
  • Basilico
  • Formaggio salato, mia nonna usava il parmigiano ma anche il pecorino va bene
  • Olio d’oliva (meglio se prodotto in Liguria, il sapore cambia di regione in regione)
  • Sale
  • Contenitori,barattolini se desiderate farne parecchio

L’antica ricetta (la prima scritta risale alla metà dell’ottocento) vorrebbe che il pesto venga preparato con un mortaio di marmo ma attualmente per velocizzarne la preparazione potete tritare il tutto con la mezza luna o ancora più rapido è l’ausilio di un trita-verdure.

Nella ricetta originale, ogni ingrediente andrebbe preparato singolarmente quindi, dovreste prima tritate e pestare il basilico poi, aggiungere, e pestare i pinoli e via dicendo.Una volta tritato il tutto ed ottenuto il pesto, mettetelo in barattoli e aggiungete l’olio fino a superare il livello del pesto per una migliore conservazione.

Se usate il frullatore potete unire gli ingredienti tutti insieme.

Dunque non resta che metterci al lavoro e goderci del buon pesto 🙂 La preparazione è semplice e veloce!

 

Precedente pray for Orlando Successivo love win over terror