Poesie rivelate dalla pioggia

Poesie rivelate dalla pioggia

pioggia
pioggia

Buon giorno amici positivi,vi piacerebbe trovare sul vostro cammino una poesia che appare come per magia dopo uno scroscio di pioggia?

Questo incanto avviene nella città di Boston U.S.A, dove l’arte da strada acquista una marcia in più.

Spesso le città hanno aree degradate e molti artisti si cimentano per migliorarle anche se spesso i graffiti non sono molto graditi alle persone. Da qui nasce l’idea di impiegare inchiostro invisibile.

La città di Boston,in onore al del mese nazionale della poesia, sta realizzando un progetto d’arte pubblica chiamato “Raining Poetry” , che consiste in una serie di poesie stecyl su molti marciapiedi. Lo spary utilizzato per scrivere queste bellissime poesie è invisibile e solo quando la pavimentazione circostante è bagnata, diventa visibile.

Questo tipo d’arte, definita anche arte di strada pluviale nasce in realtà a Seattle.

Al momento, su internet è possibile visionare un video diventato virale, che mostra i rivestimenti superhydrophobic in azione. Il principio nasce  da un idea utilizzata sul abbigliamento quando viene trattato con il rivestimento idrorepellente e vi si rovescia sopra del vino rosso. Il vino sopra al rivestimento scivola via.

Questo prodotto avrebbe anche un altro vantaggio dato che è biodegradabile e non danneggia l’ambiente. Un messaggio “rain” ha una vita media che va dai 2 ai 4 mesi, poi scomparirà per sempre.

“Con Raining Poetry, siamo in grado di portare più poesia nella vita di tutti i giorni di ignari passanti. Sperando di regalare un pò di gioia poetica nei giorni cupi delle persone”, dice Georges uno dei fondatori del progetto.

Arte dunque che rallegra, non inquina e non sporca tutto ciò che rimane è l’impatto duraturo delle parole effimere che trovano luce nei giorni cupi.

 

Precedente Orto rialzato Successivo Arriva l'estate! Gustiamoci un gelato