Orto e giardino,i lavori di Luglio

Orto e giardino,i lavori di Luglio

Luglio
Luglio

Buongiorno a tutti amici positivi 🙂 come ogni mese vi propongo la rubrica dei lavori per l’orto e il giardinaggio per il mese di Luglio.

Come nei precedenti articoli vi ricordo che i lavori seguono il flusso delle lune quindi ecco per voi il calendario:

  • 2 Luglio è tempo di raccogliere aglio e cipolla: estirpate le piante badando a non taccare il gambo,fatele asciugare prima di pulirle e riporle intrecciate
  • 4 Luglio Le rose hanno quasi terminato la fioritura: asportate le corolle sfiorite,ripulitele dai rami in sovrannumero, zappettate leggermente.
  • 5 Luglio Seminate le bietole e cicorie per i raccolti autunnali,invidie e finocchi,è tempo anche di seminare il radicchio.
  • 7 Luglio Se pensate sia necessario concimate le melanzane e le altre solanacee; potreste anche irrorare il macerato di ortica sul terreno,che ne viene arricchito.
  • 8 Luglio Potete ancora seminare gli zuchini per nuovi raccolti
  • 11 Luglio Trapiantate il sedano,seminate le rape e incominciate a raccogliere le patate precoci da consumare adesso
  • 13 Luglio Ringiovanite i ciuffi di Iris che,se troppo fitti,fioriscono poco.
  • 15 Luglio Potete trapiantare il finocchio precoce e seminare le varietà autunnali
  • 16 Luglio Le lattughe sono sensibili alla luce e al calore troppo intensi, ombreggiate leggermente.
  • 18 Luglio Potete ancora effettuare leggere potature verdi, utili sopratutto sui peschi
  • 20 Luglio Periodo favorevole alla coltivazione delle piante da radice: diserbate,innaffiate,concimate,raccogliete
  • 22 Luglio Cimate tra pollice e indice l’apice degli steli degli aster
  • 25 Luglio Cimate spesso il basilico, che con la fioritura perde fragranza. La rucola va presto in fiore, seminate nuovamente.
  • 26 Luglio Continuate a curare le piante di pomodoro 
  • 29 Luglio Raccogliete qualche patata e controllate se sono già pronte per la raccolta.
  • 31 Luglio Sostenete le fioriture annuali asportando subito le corolle sfiorite. Le talee di Oleandro attecchiscono bene nell’acqua, approfittatene.
Precedente Sacchettini di lavanda fai da te Successivo Goodwood Festival of Speed