Maker faire, positivamente geniali

Maker faire, positivamente geniali

maker
maker

Buon pomeriggio amici positivi, oggi vorrei parlarvi di una splendida mostra fiera che si è conclusa Domenica a Roma, la fiera dei Maker.

Maker (creatori) possiamo esserlo tutti ed in questa manifestazione dove erano presenti centinaia di stand si potevano incontrare davvero tanti inventori, giovani ed adulti.

Centinaia di cervelli riuniti per presentare le loro invenzioni che spaziavano dalla robotica con i classici robottini capaci di muoversi,suonare ecc fino alle più avanzate macchine per il soccorso e la medicina.

Davvero tantissime le invenzioni con i più svariati utilizzi molti dei quali ultra positivi. Degno di nota infatti è un braccialetto gps, capace di rintracciare chi lo indossa grazie ad un applicazione per smartphone. Immaginatevi quanto può essere utile per chi si perde in un bosco o per un malato di alzheimer che non sà più ritrovare la strada di casa.

Sempre gps non è mancato il collare per cani così nessuno può perdersi più il proprio fedele amico a quattro zampe.

Abbiamo visto anche moltissimi droni (ed è stata organizzata persino una gara). Droni impiegati per la ricerca e il salvataggio di vite umane, droni per impiego ludico e chi più ne ha più ne metta.

Tantissima realtà virtuale.

Altrettanto presenti ed in gran numero erano le stampanti 3D capaci di riprodurre da accessori (quali orecchini, borse) a case intere, pensate che hanno ricostruito una piccola Amatrice. Mappare i territori e munirsi di queste stampanti infatti è utilie per poter ricostruire al volo un modello che possa permettere di ricostruire gli edifici esattamente come erano prima di un sisma o un cataclisma naturale.

Insomma tantissima tecnologia positiva e se non altro siamo tornati a casa con un paio di occhiali google che regalavano in un padiglione 🙂

Anche il prossimo anno noi, non mancheremo

Precedente L'attesa positiva Successivo Viaggio nei misteri di Fumone