L’attesa positiva

L’attesa positiva

attesa
attesa

Buongiorno amici positivi, oggi vorrei fare con voi un ragionamento positivo.

Spesso quando si sta aspettando un evento importante, una scadenza o anche solo un oggetto che vi deve arrivare, il tempo sembra non passare mai. Allora malediciamo questo tempo.

Così facendo però peggioriamo la situazione amplificando la sensazione di lentezza temporale.

Ebbene vi invito (io compresa che sono per natura impaziente) ad aspettare e godervi ogni singolo momento dell’attesa perchè poi, quando il giorno sarà arrivato, passerà velocemente e noi non ce lo saremo gustato abbastanza. Un pò come nella poesia il Sabato del villaggio.

è più facile a dirsi che a farsi non è vero? Ma vale la pena provarci anche perchè pensateci, più è lunga l’aspettativa più grande sarà la vostra conquista. L’esempio più sciocco e banale: la gravidanza, dopo 9 lunghi mesi (più o meno sofferenti e ricchi di fantasticherie) arriva l’evento più bello che generalmente avviene nella vita di un essere umano, la nascita.

Anche l’acquisto della casa dei vostri sogni richiede generalmente qualche mese, l’auto mobile che volete acquistare almeno un paio di settimane. L’elenco delle attese potrebbe essere vastissimo ma concentriamoci su quella sensazione che passa nelle nostre menti quando pensiamo al traguardo da raggiungere. Un leggero senso di euforia ci solletica e ci porta felicità immediata. Concentriamoci su questa gioia e godiamoci l’attesa.

 

Precedente Scoperta a Pisa la casa di Ugolino Successivo Maker faire, positivamente geniali

2 commenti su “L’attesa positiva

I commenti sono chiusi.