La cassiera gentile e la bimba autistica

La cassiera gentile e la bimba autistica

cassiera
cassiera

Buon pomeriggio a tutti voi amici positivi 🙂 Vi racconto una storia ricca di altruismo e gentilezza, della quale è stata protagonista una cassiera di un super mercato e due bambine autistiche.

In passato,in un vecchio articolo avevo fatto un ragionamento su come un gesto di gentilezza possa cambiare la giornata delle persone che lo ricevono, questa soria ne è un esempio.

Amanda Wilkins, mamma di due bambine cieche ed autistiche: entrambe le piccole, in fila al supermercato, hanno avuto una crisi di pianto, mettendo in difficoltà la loro madre. Per fortuna, però, la cassiera ha capito tutto e ha deciso di rendersi utile: ha preso una delle due piccole e le ha lasciato passare i prodotti allo scanner. Per ringraziarla, la Wilkins ha scritto un post su Facebook, che in poco tempo ha raggiunto oltre 500mila “mi piace” e più di 89mila condivisioni.

“Voglio dire un enorme grazie alla signora nella foto che mi ha aiutato oggi al Morrisons (catena di supermercati inglese, ndr) di Basingstoke. Ho due bambine, entrambe cieche e autistiche. Come immaginerete, fare spesa non è una cosa facile per me, mentre eravamo in fila per pagare entrambe hanno avuto una crisi di pianto e questa donna gentile ha deciso di aiutarmi, invece di giudicarmi. Non succede molto spesso! Ha distratto mia figlia facendole passare tutta la spesa alla cassa. Un sogno diventato realtà per Holly che ama giocare al ‘negozio’. Mi scioglie il cuore il fatto che ci siano persone pronte ad andare oltre, i piccoli gesti di gentilezza fanno una grande differenza nel mio mondo. Spero che tutto questo le arrivi e che sappia quanto abbiamo apprezzato il suo atto”.

La catena di supermercati ha risposto al post, rivelando il nome della cassiera: Lin. “Siamo molto orgogliosi di poter dire che lavora per la nostra azienda – ha scritto una portavoce – è un modello per tutti. È meraviglioso rendersi conto di quanto una cosa così piccola possa fare la differenza ed è fantastico sapere che uno dei sogni di tua figlia ha preso vita proprio grazie a questo gesto di gentilezza”.

Precedente L'imballaggio che nutre gli animali Successivo The miracle- Queen