borragine e le sue proprietà benefiche

La Borragine e le sue proprietà benefiche

borragine
borragine

Buon giorno amici positivi oggi vi voglio parlare delle proprietà benefiche della borragine,una pianta comune utilizzata in diverse ricette.

Dovete sapere che la borragine ha diversi effetti sul nostro corpo ovviamente se consumata in maniera non eccessiva. Di questa pianta si usano foglie e fiori, sia per la preparazione di tisane, sia a scopo alimentare. Alcune parti della pianta vengono consumate anche crude, in insalata, ma nella maggior parte delle ricette tradizionali, la borragine viene consumata cotta.

La cottura, comunque, aiuta a ridurre (non ad eliminare) le sostanze potenzialmente tossiche contenute nella pianta. Dai semi di borragine si estrae un olio dalle mille proprietà, usato a scopo terapeutico; a questo prodotto, a differenza di foglie e fiori di borragine, non vengono riconosciuti effetti tossici né cancerogeni. L’olio di borragine trova impiego sia per uso esterno sia per uso interno.

La borrana non va utilizzata in gravidanza e durante l’allattamento. Inoltre, data la presenza di sostanze potenzialmente epatotossiche, se ne sconsiglia l’utilizzo a chi soffre di malattie del fegato.

L’Infuso di questa pianta  è utile per:

  • I gargarismi con infuso di foglie di borragine sono un rimedio della nonna contro le infiammazioni del cavo orale.
  • Per la cura dei reumatismi e della tosse

L’olio di borragine aiuta la pelle

Quest’olio, grazie alla sua composizione, aiuta a combattere l’acne ed altre patologie cutanee, tra cui eczemi e dermatiti atopiche. Ha proprietà seboregolatrici ed è dunque indicato sia in caso di pelle grassa sia in caso di pelle secca; per la presenza di antiossidanti è considerato un valido rimedio antirughe.

Aiuto per la sindrome premestruale

L’olio di borragine è molto ricco di ormoni vegetali e, grazie alle sue proprietà, aiuta ad attenuare i disturbi associati al periodo premestruale e mestruale; è utilizzato in fitoterapia contro irregolarità del ciclo mestruale, dismenorrea, amenorrea e cisti ovariche. Trova impiego anche contro i disturbi correlati alla menopausa.

Se non bastasse…

È un’erba con numerose proprietà terapeutiche dovute principalmente alla presenza del nitrato di potassio, contenuto nelle foglie e nei fiori, che ha proprietà sudorifere, diuretiche e lassative. È adoperata per la cura delle infiammazioni della vescica, delle nefriti e dei disturbi intestinali, nonché per la stimolazione delle ghiandole surrenali. Grazie alla mucillagine contenuta nei fiori, la borragine gode anche di proprietà emollienti e rinfrescanti.

Precedente Contrastare le persone negative Successivo Occhi verso il cielo per Blue Moon e Marte