education…is happiness

education…is happiness

Good morning positive thinking friends,

today we are starting the day with a positive news from Pakistan where a fireman dedicate his spare time to educate poor children in a way that they can have a future.

education
education

Mohammed Ayub has been running an informal school in the park in Islamabad, Pakistan for more than 30 years, according to Al Jazeera. A fireman by day, he goes to the park at 3 pm to teach around 200 students how to read, write and more.

“I see children wandering the streets of Islamabad and think to myself how different their lives could be if they too could acquire an education,” Ayub said to Pakistan’s The Express Tribune.

Only 50 percent of girls and 60 percent of boys are enrolled in primary school in Pakistan, according to Unicef. What’s more, of those enrolled, a full two-thirds of the girls and half of the boys don’t end up completing their schooling.

Many kids are not in school because they are working to support their families. An estimated 3.3 million children under the age of 14 work in Pakistan, according to the organization.

“We’re the children of poor parents,” one student said in the video. “Without an education we’ll wander the streets clearing rubbish. It’s not our destiny to clear rubbish. We also want to be somebody.”

Master Ayub, as his students call him, helps his students prepare for government exams, so they can go on to higher education or get a decent job, according to Al Jazeera. Thousands of students have passed under his tutelage.

Ayub’s goal is to get children back into the mainstream educational system, so he teaches them subjects taught at formal schools, such as English, Math, Urdu, History, and Social Studies, according to the Tribune.

“Had it not been for Master Ayub I would still not be able to read or write, I would just be collecting wood,” said one student to the local news outlet.

The best part is, some of Ayub’s former students later return to teach classes to the younger pupils.

Informal schools like Ayub’s have popped up in other regions around the world, in parks and in the streets, in areas where many children don’t have access to quality education — or any education at all.

Ayub’s ultimate hope is to build a school of brick and mortar where he can continue to teach, according to the video..

“If we want Pakistan to prosper, teach one word to a child every day,” he said. “Your sisters, brothers, neighbors, wherever the illiterate are — help them.”

 

Buon giorno amici lettori,

oggi leggiamo una notizia direttamente dal Pakistan.Educazione e` felicita` e strumento base per un mondo migliore cosa ne pensate?

In un paese in cui la maggior parte dei bambini non finiscono la scuola, un uomo ha deciso di insegnare a coloro che meno fortunate hanno dovuto lasciare la scuola.

Mohammed Ayub è ha creato  una scuola informale nel parco di Islamabad, in Pakistan per più di 30 anni, secondo Al Jazeera. Un vigile del fuoco di giorno, si reca al parco alle 3 del pomeriggio per insegnare ai 200 studenti come leggere, scrivere e altro ancora.

“Vedo i bambini che vagano per le strade di Islamabad e penso a me stesso e a come potrebbe essere diversa la loro vita  se anche loro potessero acquisire una formazione”, ha detto Ayub al Pakistan Express Tribune.

Solo il 50 per cento delle ragazze e il 60 per cento dei ragazzi sono iscritti alla scuola elementare  in Pakistan, secondo l’UNICEF. In  più, degli iscritti, ben due terzi delle ragazze e la metà dei ragazzi non riescono a completare  la loro istruzione.

Molti ragazzi non vanno a scuola perché stanno lavorando per sostenere le loro famiglie. Si stima che 3,3 milioni di bambini sotto i 14 anni  lavorano in Pakistan, secondo l’organizzazione.

“Noi siamo i figli di genitori poveri”, ha detto uno studente nel video. “Senza una formazione  vagheremo per le strade tra I  rifiuti. Non è il nostro destino cercare tra I cassonetti. Vogliamo anche noi  essere qualcuno. “

Il maestro Ayub, come i suoi studenti lo chiamano, aiuta i suoi studenti a prepararsi per gli esami di stato, in modo che possano andare Avanti verso  l’istruzione superiore o possano essere in grado di ottenere un lavoro decente, secondo Al Jazeera. Migliaia di studenti sono passati sotto la sua guida.

L’obiettivo di Ayub è quello di far si che I bambini vengano introdotti nel sistema educativo, così lui insegna loro materie insegnate nelle scuole formali, come l’inglese, la matematica, l’urdu, Storia e studi sociali, secondo I giornali.

“Se non fosse stato per il maestro Ayub non sarei ancora in grado di leggere o scrivere, sarei solo in grado di raccogliere legna”, ha detto uno studente ai giornali  locali.

La parte migliore è, alcuni ex studenti di Ayub poi tornano ad insegnare alle  classi degli alunni più giovani.

scuole informali come quella di  Ayub sono saltate fuori in altre regioni del mondo, nei parchi e nelle strade, nelle zone in cui molti bambini non hanno accesso all’istruzione di qualità – o qualsiasi istruzione  addirittura.

L’ultima speranza di Ayub è quella di costruire una scuola di mattoni  dove si può continuare ad insegnare.

“Se vogliamo il Pakistan tornare a  prosperare, insegnare a tutti I bambini e` la soluzione”, ha detto. “Le vostre sorelle, fratelli, vicini,bisogna insegnare e combattere l’analfabetismo.”

Spero che come prima notizia vi piaccia amici di Karma positive

xxxxx

Precedente I benefici dell'acqua marina Successivo Il chip che regala il movimento a chi l'ha perduto