Coniglio sventa traffico di marijuana

Coniglio sventa traffico di marijuana

 marijuana
marijuana

Buon pomeriggio amici positivi oggi vi riporto una notizia assurda tratta dal gionale la Stampa.

Dei cani anti-droga se ne parla spesso, ma un coniglio che aiuta i poliziotti a scoprire una coltivazione illegale di marijuana può essere elencata fra le stranezze del mondo animale. Tutto ha avuto inizio quando il giovane proprietario di Pinpon, un bel coniglio bianco dalle grandi orecchie, si è reso conto degli strani comportamenti del suo amico a quattrozampe. Ogni volta che tornava da un’abitazione abbandonata non lontano da casa sua in Perù, il “mangiatore di carote” si dimostrava “particolarmente allegro e giocoso”.

Così, durante una delle fughe del suo animale, il ragazzo lo ha seguito per capirne di più. Quando lo ha visto mangiarsi quelle piante ha pensato fosse una pianta rara, ma subito dopo un suo amico gli ha spiegato essere marijuana.

Quando la polizia peruviana ha portato via i vasi con le piante dentro, il buon Pinpon non l’ha presa benissimo ed è scappato via. Solo dopo un po’ è tornato a casa. Ora vivrà giornate “meno allegre”, ma può già godersi la celebrità locale che la sua storia gli ha regalato.

Precedente Orto sinergico Successivo La città perduta di Monterano