All together for Great Ormond Street Hospital

All together
All together

Good morning dear reader,

today I would like to tell the story of one of my son school mate who bravely endure 10 general anaesthetic procedure since the tender age of 11 weeks at the Great Ormond Street Hospital of London,without those operation his quality of life would be really poorly .

He and his family organise a found raising event where every children in our school the 12th of feb will come with a colourful wig or a mad looking hairdo in their classes!!So let’s help the hospital and this boy with fun and colour!!

GOSH not only is a world quality service children hospital but is free and we should be eternally great fun for that as many family couldn’t afford probably the medical cost and the aftercare.

In England this boy is in school living a normal life along other children and it’s something amazing as unfortunately still in many places disable people are still seen as different.

This boy smile is an inspiration and that’s make me realise how fortunate I am,i am healthy and my family is too.Sometimes we moan for such a superficial reasons when in life the real problem are others.

Let’s all cheer for this boy I would update you when the day is come with the outcome of our school charity’s day.

xxxx

Cari positive thinkers buongiorno,

Oggi vorrei raccontarvi la storia di un compagno di classe di mio figlio affetto da una grave malattia.Ha subito dalla tenera età di 11 settimane 10 operazioni importanti sotto anestesia totale al Great Ormond street hospital di Londra.Senza queste procedure la sua qualità di vita sarebbe stata bassissima.

Lui e la sua famiglia hanno organizzato una raccolta fondi per l’ospedale con la scuola.Ogni alunno il 12 febbraio si presenterà alle lezioni con una parrucca colorata o un taglio di capelli particolare,in questo modo si lotta per una giusta causa in maniera divertente!!!

Questo ospedale per bambini di fama mondiale non solo ha un team di medici eccezionale ma è gratis!!Per questo ne siamo eternamente grati perché tante famiglie se no non potrebbero permettersi né le cure né tutte le terapie che ne conseguono.

Il sorriso di questo bambino è un’ispirazione e mi fa riflettere su quanto sono fortunata che io e la mia famiglia stiamo bene.Ma la cosa più bella è vederlo fare una vita normale,a scuola insieme con gli altri bambini senza essere emarginato.

Essere disabili non ci rende diversi bisogna essere uniti e soprattutto basta insegnare ai bambini a non discriminare.

Vi aggiornerò quando l’evento finirà con i risultati,nel mentre come direbbero gli inglesi faccio un Cheer per questo bambino!!xxxx

Precedente friendship is happiness!! Successivo Carnevale: non si è mai troppo grandi per fare festa